7.2 3 regole di successo: pianificare, pianificare e pianificare.

Abbiamo visto che ci sono delle regole se non vogliamo scottarci con il fuoco sacro dei media. A chi vogliamo rivolgerci, come vogliamo farlo, quando farlo e, soprattutto, perché vogliamo farlo? sono domande necessarie che ci dobbiamo porre a inizio dei lavori.

La cosa ideale sarebbe che chi decide di presentarsi rispondesse a queste domande di base:

Domanda Risposta
1 Il nostro ente/ la nostra realtà è idonea ad una presenza nel social web? Ha le risorse necessarie? Quali sono i contenuti che vuole proporre con questi strumenti?  
2 Il nostro ente/ la nostra realtà ha una buona reputation nell’offline?  
3 Realtà simili alla nostra sono già online? Se si, come e dove comunicano?  
4 I nostri utenti, attuali e potenziali, parlano di noi o dei prodotti e servizi che produciamo nel social web?  
5 In caso di crisis management, effetti boomerang della conversazione dovuti a insoddisfazioni o perdita di controllo del buzz, siamo preparati ad affrontarla?  
6 Il nostro personale interno, come la funzione marketing e comunicazione è preparata sugli strumenti operativi e strategici del social web ed è integrata alle altre funzioni aziendali (intranet, siti web già esistenti) o ha bisogno di un supporto esterno specializzato in tali attività?  
7 Il nostro piano di business è strutturato in modo tale da prevedere investimenti continui e non sporadici in tali attività di ascolto, marketing e comunicazione o va rivisto per una redistribuzione più equa e mirata del budget?  

Fonte: articolo di Adriano Ciraci del 2011 su Social media Marketing. Essenziale è riuscire a pianificare la presenza in questa  nuova realtà. La pianificazione deve necessariamente precedere ogni iniziativa presa.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: